Inumazione

L’inumazione consiste nella sepoltura del feretro in fosse scavate nella nuda terra. Può riguardare sia deceduti a termine del funerale, sia resti mortali a seguito di esumazione o estumulazione. Nei due cimiteri esistono distinti campi di inumazione per adulti, bambini, feti, parti anatomiche, resti mortali da esumazione o da estumulazione, ovvero per le diverse religioni che hanno ottenuto un campo particolare.
Il periodo di permanenza in terra è differenziato:
• minimo di 10 anni per inumazione di deceduto adulto o bambino iscritto all’anagrafe;
• minimo di 5 anni per i resti mortali esumati o estumulati, riducibile a 2 in talune circostanze;
• minimo di 5 anni per i feti e le parti anatomiche riconoscibili;
• un numero variabile di anni nel caso di inumazioni effettuate in area in concessione, pari alla durata di quest’ultima.
Al termine del periodo di inumazione viene effettuata l’esumazione del defunto.

Comune di Dipignano (CS) Via XXIV Maggio 87045 - Tel. 0984/621006 - Fax 0984/621348 - P.IVA 02297690782

HTML 4.01 Strict Valid CSS
Pagina caricata in : 0.165 secondi
Powered by Asmenet Calabria